facebook
gplus
linkedin
youtube

Le ultime notizie

In questa pagina troverai notizie dal taglio diverso.

Il colore della fascia sopra l'immagine ti darà un suggerimento sulla tipologia di informazioni:

Rosso: lettura etichette e consapevolezza ai consumi

Verde: sicurezza alimentare

Giallo: scelta e preparazione alimenti

Blu: qualcosa di me e sulle mie letture

Iscriviti alle mie news

Scegli un argomento

15/01/2018, 08:00

imballaggi alimentari, latticini, agrumi



Quando-la-buccia-parla:-attenzione-NON-EDIBILE!


 Cosa significa la scritta "non edibile" sulla buccia degli agrumi? Quando è importante tenerne conto?



Ti sei accorto che sempre più spesso compare l’indicazione "non edibile" su buccia di agrumi, crosta di formaggio o involucro per l’insacco dei salumi? Ora ti racconterò cosa significa e soprattutto come comportarti quando incontri questo avvertimento. Essenzialmente è una prescrizione che vieta la possibilità di mangiare quella specifica parte dell’alimento ovvero la sua commestibilità

Troverai questa dicitura sull’etichetta, se gli alimenti che acquisti sono confezionati, o in cartelli vicino al banco di vendita se invece sono  venduti sfusi o se vengono confezionati su tua richiesta (in gergo tecnico preincartati). 

Quando questa indicazione riguarda la buccia degli agrumi non la dovrai utilizzare a fini alimentari a causa dell’uso di sostanze chimiche che evitano la formazione sulla superficie di muffe e danno ai frutti un aspetto più luminoso e lucido. A differenza dei frutti a buccia sottile, gli agrumi possono essere trattati con dosi molto più elevate di queste sostanze proprio perché posseggono una scorza più grossa. 
Se la buccia è "non edibile" non la puoi usare per produrre frutta candita, scorzette per aromatizzare per dolci, infusi, liquori come il limoncello inoltre fai attenzione anche quando quando fai la spremuta a non "andare troppo a fondo" in particolare con lo spremiagrumi elettrico. 

Se le tue fantasie culinarie prevedono l’uso della buccia puoi sempre ricorrere ai frutti biologici che per legge non subiscono trattamenti di superficie. Potrai notare che anche gli agrumi posti in vendita con le foglie generalmente non riportano la scritta "non edibile" visto che le lavorazioni post raccolta di lucidatura e inceratura,  ne provocherebbero la perdita o la lacerazione. 

Nell’aprile 2016 la Corte di Giustizia Europea ha respinto il ricorso della Spagna che chiedeva l’annullamento dell’indicazione dei trattamenti effettuati sugli agrumi post raccolta, ribadendo la volontà sempre più spinta dell’Europea di tutelare il consumatore anche attraverso la sua corretta informazione. 

Adesso largo alla fantasia con tanti altri post proposti dalle ragazze del progetto "L’ingrediente in comune". Puoi perderti nella lettura di ricette ma anche di consigli che vanno dalla bellezza al life style!

SECONDODI CARNE 
Coscedi pollo al limone diGiovanna in cucina 

DOLCE 
Muffinal limone e semini di papavero diLe cene del giovedì 
Cheesecakecotta all’arancia (Ricettaper riciclare il Panettone avanzato)diLa Cascata dei Sapori 
Tiramisùall’arancia diCucinare le Stagioni 

INSAPORITORE 

BELLEZZANATURALE 
Leproprietà del limone e come utilizzarlo diLapillola della bellezza 

MODA 

HOME E LIFESYLE

ILLUSTRAZIONE
Gli agrumi di Alessandra Fragiacomo





1

Suggerimenti per acquisti di qualità

Spremiagrumi
GourmetMadeInItaly
Banner-cucina-lungo

DA SAPERE: Alchimie alimentari partecipa al programma di affiliazione Amazon. Vuol dire che se acquisti un libro o qualsiasi altro prodotto usando i link suggeriti in queste pagine, otterrò una piccola percentuale sulla vendita che a te non costa nulla in più rispetto al prezzo normale di vendita ma a me servirà per continuare a fare informazione e mi aiuterà a far crescere questo blog. Grazie per la tua collaborazione!​ 


Alkimì di Michela Di Maria 

Martignacco (UD) - e-mail: alkimi.food@gmail.com - P.IVA 02816270306 

Create a website
Consigli di lettura